The Trail

Recensione The Trail – L’ultimo (capo)lavoro di Peter Molyneux

The Trail è il nuovo titolo di Kongregate in collaborazione con 22Coins di cui si è molto sentito parlare, non tanto per i rumors a riguardo, quanto per il cambio...

The Trail è il nuovo titolo di Kongregate in collaborazione con 22Coins di cui si è molto sentito parlare, non tanto per i rumors a riguardo, quanto per il cambio di atteggiamento da parte del suo main developer Peter Molyneux. Quest’ultimo è conosciuto soprattutto per aver sviluppato God Game di notevole successo e per le sue promesse raramente mantenute che da sempre hanno creato particolare hype intorno ai suoi lavori. Dopo l’insuccesso di Godus ha però deciso di cambiare rotta con una quasi completa chiusura con la stampa; ne esce un videogioco indubbiamente interessante che non ha nulla da dimostrare e che può essere tranquillamente giocato.

GENERE SVILUPPATORE COSTO
Simulazione Kongregate Gratuito

The Trail

GAMEPLAY – MENO PRETESE E UN OTTIMO RISULTATO

Nei panni di un personaggio, selezionabile ad inizio gioco tra i molti offerti da una creazione random, ci si ritrova a 15 km da Eden Falls che non è altro che la destinazione finale di questo lungo viaggio a piedi. Durante il tragitto sarà compito del giocatore quello di gestire le energie a disposizione e raccogliere oggetti utili alla creazione di strumenti e vestiti, muovendosi a step tra accampamenti e villaggi.

Man mano che si andrà avanti gli accampamenti si faranno sempre più distanti tra di loro, rendendo necessario l’utilizzo di cibo per ripristinare le energie e di un abbigliamento sempre più performante da autofabbricarsi. Altre caratteristiche divertenti e realistiche sono: la gestione dello zaino, tutt’altro che alla Mary Poppins;  la compravendita per ottenere denaro o oggetti difficilmente trovabili; le funzionalità di interazione con alberi e animali che di fatto sono mini giochi di breve durata.

GRAFICA E SONORO – VIVERE IL VIAGGIO

Muoversi all’interno del mondo di The Trail, sebbene il percorso sia prestabilito, è una esperienza veramente avvolgente, specie se provata con l’utilizzo di cuffie che permettono di assaporare ancora di più l’ambiente con gli effetti del vento e degli uccelli. La stessa possibilità di interagire con la telecamera, muovendola a proprio piacere conferisce ulteriormente ad un’immersione completa nella situazione.

Tutto è ben inserito in questi magnifici landscape dalla grafica stilizzata in cui però tutto ha vita: le ombre, gli animali, le icone, gli oggetti da prendere e lanciare, conferiscono un discreto dinamismo ad un gioco che potrebbe sembrare fin troppo statico.

ANDROIDGAMER.IT LO CONSIGLIA?

Si 🙂

Conclusioni

The Trail è un gioco di simulazione nel quale si deve affrontare un viaggio a piedi, gestendo con intelligenza le risorse a propria disposizione e le energie. Al raggiungimento di accampamenti e villaggi si potranno svolgere diverse attività come per esempio la compravendita e la costruzione di oggetti utili ad accumulare denaro o a potenziare il personaggio. Lo stile grafico non è sicuramente tra i più originali ma l'ambiente regala splendidi panorami e resta sicuramente uno dei punti di forza insieme al gameplay.

Dispositivo utilizzato per la recensione: Samsung Galaxy Tab A - Android 6.0

Categoria
Simulazione