Zenge

Recensione Zenge – Un puzzle game con cui rilassarsi

Michal Pawlowski e Konrad Januszewski sono i game designers dietro a Zenge, titolo che ha riscosso molta fortuna e che ha saputo mantenere posizioni importanti nelle classifiche dei videogiochi...

Michal Pawlowski e Konrad Januszewski sono i game designers dietro a Zenge, titolo che ha riscosso molta fortuna e che ha saputo mantenere posizioni importanti nelle classifiche dei videogiochi di Google Play in questi ultimi mesi del 2016.

GENERE SVILUPPATORE COSTO
Puzzle Hamster On Coke Games 0,59 €

Zenge

GAMEPLAY – QUANDO SI PARLA DI COCKTAIL GAME

Zenge è un puzzle game nel quale si devono ricollocare alcuni frammenti di un’immagine nelle corrette posizioni. Questi presentano, però, dei movimenti obbligati che vengono segnati sullo schermo ed è dunque necessario muoverli secondo una giusta sequenza per permettere a ciascun pezzo di andare dove deve.

Una volta completato il livello viene mostrata l’immagine nella sua interezza per poi passare al successivo. La scelta di non inserire punteggi, tempi e tutte quei surplus tipici dei videogiochi è una scelta coraggiosa e rende questo titolo differente dagli altri. Il giocatore deve lasciarsi trasportare dai ragionamenti non troppo impegnativi, dalle musiche e dagli scenari.

Sono presenti 70 livelli con un buon sviluppo di difficoltà, ma che non si addicono a chi sta cercando qualcosa di veramente impegnativo. Inoltre per il completamento di Zenge non sono necessarie più di due ore e a causa dell’assenza di funzionalità aggiuntive non si può parlare di un titolo dall’elevata longevità.

GRAFICA E SONORO – IL SUBLIME

I creatori di Zenge hanno voluto regalare ai propri video giocatori un’oasi nella quale perdersi tra i loro puzzle e nelle immagini artistiche suggestive che li stimolino visivamente. I colori pastello e una evidente tensione all’infinito rendono il titolo molto godibile al pari di un’opera di Wiliam Turner.

Le musiche calme e ricche di tintinnii conferiscono un’atmosfera magica e sognatrice, decisamente in linea con il concept di base. Pochi fronzoli per un titolo che fa del motto “Less is More” uno dei suoi principi fondanti, ma che probabilmente riesce ad accontentare solo il pubblico dei più sensibili.

ANDROIDGAMER.IT LO CONSIGLIA?

Si 🙂

Conclusioni

Zenge è un puzzle game nel quale ricomporre un'immagine, ricollocando alcuni frammenti della stessa nelle corrette posizioni. Per farlo sarà necessario muovere questi pezzi del puzzle secondo una giusta sequenza per terminare il livello. La difficoltà non è una delle caratteristiche sulle quali il gioco punta, infatti si tratta di un semplice escamotage per poter osservare i splendidi disegni degli sviluppatori. Una delle pecche del gioco è la sua scarsa durata, inoltre una volta finiti i livelli non ci sono altre operazioni da poter fare; questa risulta essere una scelta stilistica che viene ulteriormente giustificata da un prezzo decisamente basso.

Dispositivo utilizzato per la recensione: Samsung Galaxy Tab A - Android 6.0

Categoria
Puzzle