LoveLiveHead

Recensione Love Live! School Idol Festival – Azione musicale in stile nipponico

Se siete appassionati di anime e manga avrete sicuramente sentito parlare del fenomeno mondiale scaturito negli ultimi anni da Love Live! School Idol Festival. Il gioco, sviluppato da KLab...

Se siete appassionati di anime e manga avrete sicuramente sentito parlare del fenomeno mondiale scaturito negli ultimi anni da Love Live! School Idol Festival. Il gioco, sviluppato da KLab dal quale sono state tratte serie TV, manga, film e concerti in Giappone, è apprezzabile sia dai fan della serie che da chi non ha mai avuto a che fare con essa.

GENERE SVILUPPATORE COSTO
Musica KLab Gratuito

lovelive1

GAMEPLAY – IL RITMO NON È TUTTO

Basato sul tipico sistema utilizzato nella gran parte dei giochi musicali, in Love Live! School Idol Festival dovremo cliccare a tempo di musica sulle immagini che rappresenteranno il nostro gruppo di nove “Idols” per ottenere il maggior numero di punti.

Ogni ragazza possiede tre statistiche principali: smile, pure e cool. Queste ci aiuteranno a capire per quale tipo di canzone è adatta la nostra idol. Le ragazze avranno inoltre un’abilità speciale che si attiverà automaticamente durante le partite. Il punteggio ottenuto nelle canzoni deriva dalla somma delle statistiche di tutto il gruppo e dal tipo di canzone “giocata”. Dovremo inoltre far attenzione alla barra dell’energia che si ridurrà se non andremo a tempo di musica.

STORIA – UNITE PER SALVARE LA SCUOLA

Love Live! School Idol Festival, in puro stile anime, tratta di nove amiche che dopo aver creato un club scolastico cominciano a cantare e ballare con l’obiettivo di partecipare al Love Live, un evento dedicato alle Idol emergenti, al fine di dare visibilità alla propria scuola che sta per essere chiusa per mancanza di iscrizioni.

Nel gioco potremo scoprire anche le storie di altre ragazze che non fanno parte della storia principale, il tutto ovviamente per non ridurre la scelta alle sole nove protagoniste, anche se ci renderemo quasi subito conto che le “carte” più potenti sono proprio quelle delle protagoniste e smetteremo presto di usare quelle di “idols” secondarie.

GRAFICA E SONORO – COME IN UN ANIME

Il titolo è disegnato utilizzando lo stile da cartone animato giapponese, con decine di ragazze in centinaia di “Outfit” diversi che collezioneremo come se fossero delle carte. Purtroppo gli sfondi per le canzoni si riducono ad una decina a seconda della difficoltà e non sono presenti particolari animazioni durante quest’ultime.

Le canzoni sono più di sessanta e ne vengono aggiunte di nuove ogni mese che passa. Che siate amanti della musica pop giapponese o vi stiate avvicinando solo ora a questo genere, non rimarrete delusi dalla varietà di musiche incluse nel gioco.

ANDROIDGAMER.IT LO CONSIGLIA?

Si 🙂

Conclusioni

Se apprezzate i giochi musicali Love Live! School Idol Festival non vi deluderà! Caratterizzato da uno stile molto semplice e colorato con disegni in stile anime, saprà garantirvi ore di divertimento con la miriade di canzoni disponibili e gli eventi organizzati mensilmente da KLab che ne variano il gameplay.

Dispositivo utilizzato per la recensione: Huawei P8 Lite - Android 6.0

Categoria
Musica