main_promo

Recensione Miracle Merchant – mescola le carte… nel calderone

Il nuovo titolo di Arnold Rauers questa volta unisce un "potion brewing game" al solitario...

Arnold Rauers continua la serie di card game ibridati con i diversi generi videoludici. Dopo Card Crawl, che univa un gioco di carte ad un dungeon crawler, e l’ottimo Card Thief, in grado di condensare lo stealth in un gioco in stile solitario, ecco Miracle Merchant. Il nuovo titolo, creato insieme ad alcuni artisti riuniti in TiNYTOUCHTALES, questa volta unisce un “potion brewing game” al solitario.

GENERE SVILUPPATORE COSTO
Carte e Casinò Arnold Rauers Gratuito

1

GAMEPLAY – Colori e Ordine

Nel gioco vestiremo i panni dell’apprendista di un mastro alchimista alle prese con la preparazioni delle pozioni per i clienti che affollano la bottega. Ogni partita ha un insieme generato proceduralmente di carte divise in 4 mazzi differenti, ognuno dei quali contiene carte di un colore diverso che identificano peculiari ingredienti magici. Per creare una pozione bisogna combinare quattro carte cercando di ottenere il massimo valore possibile ed esaudire le richieste dei clienti, gestendo attentamente il numero di carte a nostra disposizione per ogni colore. All’interno di tutti i mazzi troviamo anche carte di un quinto ingrediente di colore nero in grado di scombussolare il gioco, in quanto danno dei malus alle nostre posizioni. Tutto si basa sull’ottenere il punteggio migliore, il che evidenzia una certa ripetitività di fondo sul lungo periodo dovuta anche alla mancanza di una progressione.

Un’icona in basso ad ogni carta suggerisce quali ingredienti funzionano meglio se posizionati in ordine rispetto ad altri sull’area di miscelazione. Questo permette di creare pozioni più potenti e quindi guadagnare più denaro, aggiungendo un ulteriore livello di profondità al gioco. Il titolo offre un buon livello alto, dovuta anche alla casualità con cui vengono selezionate le carte dal mazzo e alle meccaniche di mixing che purtroppo a volte risultano poco chiare. Fortunatamente il primo aggiornamento ha portato un bilanciamento della difficoltà con meno carte di magia nera, oltre alle statistiche e al cloud save.

Il download gratuito consente di giocare ad un numero limitato di partire al giorno, rendendolo una demo estesa. Un unico acquisto in-app da 1,99€ consente di giocare senza limiti, altre ad accedere alla libro delle pozioni, partecipare alla sfida quotidiana e sbloccare altri due obiettivi da portare a termine giocando.

GRAFICA E SONORO – Un cartone fantasy

Tutto i personaggi che animano la bottega, disegnati da Thomas Wellmann, sono bene caratterizzati ed in pieno stile fantasy. La peculiare colonna sonora composta appositamente da Craig Barnes offre delle ottime tracce di accompagnamento al gioco.

 

ANDROIDGAMER.IT LO CONSIGLIA?

Si 🙂

Conclusioni

Il nuovo titolo Arnold Rauers e soci declina il solitario in una formula originale ma a tratti più complessa e meno intuitiva del precedente prodotto. Se avete amato i precedenti titoli o vi intriga l'unione dei due generi il gioco merita sicuramente una possibilità, daltronde il download è gratuito.

Dispositivo utilizzato per la recensione: Huawei Nexus 6P - Android 7.1.2

Categoria
Carte e Casinò