header

Recensione Road Warriors – Velocità e distruzione

Il titolo di debutto di Turtleblaze unisce racing e shooting...

Lo sviluppo di Road Warriors, gioco di debutto di Turtleblaze, è stato lungo e travagliato. Inizialmente nato come Intergalactic Road Warriors e arrivato in Early Access su Steam dopo aver superato Greenlight, il progetto è stato cancellato verso la fine dell’anno scorso, prima che arrivasse ad una versione definitiva. Ma grazie a Lucky Kat Studios per lo studio olandese è stato possibile riprendere lo sviluppo del gioco, trasformandolo in un prodotto adatto alle piattaforme mobile.

GENERE SVILUPPATORE COSTO
Corse Lucky Kat Studios Gratuito

img0.png

GAMEPLAY – Boost e bullet-time

Il gioco si presenta come un racing a scorrimento orizzontale con i controlli one-touch. Infatti l’accelerazione della nostra vettura è automatico, per concentrarsi sul tasto per saltare da tenere premuto per eseguire dei backflip che danno un boost alla velocità. Inoltre le auto sono dotate di armi per sbarazzarsi dei rivali in gara, toccando il mirino che evidenzia i nemici si entra in modalità di combattimento, attivando un bullet-time, e con una serie di tap bene piazzati sparare e distuggere il nemico guadagnando una posizione.

Road Warriors presenta due modalità: In “Mappa Galattica” abbiamo una serie di sfide uno contro uno dove guadagnare ricompense e sbloccare nuovi personaggi. Ma la modalità principale è la “Gara giornaliera” che propone uno nuovo circuito ogni giorno, diviso in più checkpoint. Ad ogni checkpoint bisogna spendere le monete raccolte o guadagnate dalla distruzione degli avversari per sbloccare il checkpoint successivo e ripartire, oltre ad aprire le casse potenziamenti. Da questo risulta un titolo pieno di azione e dal ritmo frenetico limitato però da una stuttura di gioco che, sopratutto nella modalità “Gara giornaliera”, rivela presto la struttura freemium.

GRAFICA E SONORO – Pixel e adrenalina

Il titolo è realizzato con una splendida pixel art con ambientazioni d’ispirazione spaziale tra paesaggi marziani, crateri lunari e laghi ghiacciati; mentre la colonna sonora rock composta da Shannon Mason è appropriata al ritmo adrenalinico delle gare.

 

ANDROIDGAMER.IT LO CONSIGLIA?

No 🙁

Conclusioni

Il primo prodotto di Turtleblaze è un titolo pieno di azione, purtroppo limitato dal modello freemium troppo restrittivo che non consente di godere a pieno le sue potenzialità, spezzando sul più bello il ritmo frenetico del gioco.

Dispositivo utilizzato per la recensione: Huawei Nexus 6P - Android 8.0

Categoria
Corse