Recensione The End of the World – Una storia autobiografica

The End of the World è un piccolo gioco creato da uno sviluppatore autonomo grazie al semplice programma Game Salad. Nonostante presenti tutti i...

Recensione Machinarium – Amanita Design e il loro robottino

Amanita Design, è un piccolo gruppo di sviluppo indie a cui piace considerarsi una casa di produzione artistica e in effetti i titoli pubblicati...

Recensione Never Alone: Ki Edition – Tutto splendido finchè non lo provi

Never Alone è arrivato su moltissime piattaforme diverse, fino ad arrivare al mondo mobile con la Ki Edition, ovvero la versione da viaggio. Molti...

Recensione Pokémon GO – Incompleto, ma da provare almeno una volta nella vita

Pokémon GO è stato il videogioco più chiacchierato dell'estate del 2016 diventando un vero e proprio fenomeno virale che ha conquistato il mondo in...

Recensione Star Wars: Galaxy of Heroes – Battaglie e Farming

Star Wars: Galaxy of Heroes è un videogioco mobile sviluppato da Capital Games, che ci catapulterà nel mondo della saga cinematografica colossal, creata da...

Recensione The School: White Day – Finalmente un vero horror per smartphone

Remake 3D di un omonimo gioco coreano per PC, poco conosciuto nel nostro paese e sviluppato da RoiGames, The School: White Day porta su smartphone...

Recensione Gunman Taco Truck – Salviamo il furgoncino dei taco dalle radiazioni

Gunman Taco Truck è salito alla ribalta come "il gioco creato da un dodicenne" nonchè figlio di John Romero, la geniale mente dietro a...

Recensione Lords of the Fallen

Il suo arrivo su console ha riscosso un discreto successo, sull'onda della passione dei giocatori per i Soulslike (seppur anni luce lontano in termini...

Recensione Tomb Raider I – Lara Croft sui vostri smartphone

Per celebrare i 20 anni della serie, che proprio nel 1996 debuttava si Sega Saturn con Tomb Raider I, in questi giorni sono stati...

Recensione Chronology: Il Tempo Cambia… – Un ispirato puzzle game basato sui viaggi nel...

Chronology, sviluppato da Bedtime Digital Games (gli stessi di Back to Bed, che abbiamo recensito poco tempo fa) basa le sue meccaniche sulla manipolazione del tempo...